Cielo stellato

Lo scorso weekend in Gran Guardia sono accorsi grandi e piccini per la seconda edizione della Festa dell’astronomia. Lo scopo: conoscere i segreti di una materia che affascina. I segreti dello spazio, le regole della fisica, la bellezza del cielo visto con un telescopio.

Meteoriti, meridiane, robotica, gigantografie del cielo, realtà virtuale e ancora, convegni, mostre fotografiche, esperimenti e laboratori per grandi e piccini tra i quali il pendolo di Focault, il piano inclinato di Galileo e addirittura un missile di 4 metri utilizzato per i lanci nello spazio e un planetario gonfiabile per osservare il cielo stellato a 360°.

Questo e molto altro è quello che quasi cinquemila persone hanno potuto vedere e scoprire lo scorso fine settimana, sabato e domenica, alla Gran Guardia di Verona dove è andata in scena la seconda edizione della Festa dell’Astronomia, un evento organizzato dall’Assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Verona con la collaborazione del Circolo Astrofili veronesi, che con l’occasione ha festeggiato anche i 40 anni di attività, e degli astrofili di Legnago e Rovigo.

Un’edizione speciale che ha visto protagoniste per la prima volta numerose associazioni di Verona e province limitrofe.

Guarda il servizio di TV7 Verona Network