Dopo le festività bagnate, continua il maltempo sulla Lessinia. Anche oggi la pioggia cadrà incessante per tutta la giornata e sono previsti fino a 55mm cumulati al termine di questo primo lunedì lavorativo di Gennaio. Il maltempo non risparmia nemmeno le zone alte del nostro territorio. A San Giorgio piove da ieri e questo non fa bene alle strutture ricettive e sciistiche, che dopo aver vissuto uno splendido momento con i primissimi giorni dell’anno, tra sole e grande afflusso, rischiano ora di dover faticare non poco per ritornare competitive.

Il maltempo proseguirà anche per tutta la giornata di domani, con acqua fino a quote piuttosto alte, e solamente da Bosco in su è prevista una spruzzata di pioggia mista neve nel tardo pomeriggio di oggi, ma non sarà in grado di risollevare le sorti di una settimana un po’ balorda. Miglioramento previsto da mercoledì, anche se visto come si è comportato il tempo fino ad adesso non ci sarebbe da metterci la mano sul fuoco.

Dal punto di vista geologico, tutta quest’acqua sta causando alcuni problemi di allagamenti e smottamenti. Nella zona di Marcellise una buona parte del paese è ancora con le cantine "a mollo", mentre nella Lessinia est, zona colpita da diverse frane all’inizio di novembre, si tengono sotto controllo le zone più a rischio smottamento. Nella nostra zona, l’area di Sant’Anna d’Alfaedo rimane la più critica, visto anche quello che è successo nei mesi scorsi, con alcuni smottamenti non gravi che hanno costretto ad alcuni interventi di messa in sicurezza.

Matteo Bellamoli

banner-gif
Articolo precedenteLa terra della mia anima alla rassegna Il cielo sopra Verona
Articolo successivoItaliani in America: storia, situazione, modelli educativi interculturali