27 anni, veronese, Palmieri, in arte Palmy, con il suo singolo “Come un pitbull” aiuterà la popolazione di Haiti.

La musica può fare del bene, non solo alle orecchie. Lo sa bene Andrea Palmieri, giovane cantante veronese che ha reso il suo videoclip  un’occasione per sostenere le vittime dell’uragano di Haiti. Ogni download da Itunes che otterrà il suo brano “Come un pitbull” andrà infatti a supporto del programma di cooperazione “Nuove Energie ad Haiti” dell’Ong veronese ProgettoMondo Mlal. La canzone è l’ultima fatica artistica di Palmy, che da cinque anni alterna l’università alla passione viscerale per il rap. Per questo singolo ha coinvolto anche alcuni amici, molto conosciuti nell’universo di youtube: Diba mc vincitore di Sanremo Music Awards e gli Zii, vere e proprie Facebook stars con oltre 127 mila seguaci sul noto social network.

Una collaborazione che grazie alla visibilità in rete garantirà click in più e quindi maggiori ricavi che saranno destinati all’associazione veronese che opera in diversi Paesi del mondo. “Collaboro a vario titolo con ProgettoMondo Mlal, e ora ho pensato di ‘prestare’ il mio rap per una buona causa” spiega il ragazzo.

L’aspetto della cooperazione in loco con progetti di sviluppo, la serietà della ong e gli oltre 50 anni di lavoro in Paesi in via di sviluppo hanno, infatti, convinto Andrea a supportare le attività del Mlal con la sua arte. “Oltre alle vendite online, stiamo valutando una distribuzione del pezzo anche su cd per raccolta fondi, e vogliamo organizzare iniziative e concerti di beneficienza” conclude il giovane rapper “magari coinvolgendo anche altri cantanti e youtubers”.

banner-gif
Articolo precedenteNotti in bianco, baci a colazione (e un brindisi) a Libre!
Articolo successivoAndrea Palmieri, la solidarietà si fa (anche) con il rap