Ha raggiunto un risultato straordinario il carabinieri Alessandro Ballarotto che, mercoledì 18 aprile, ha raggiunto il traguardo delle 130 donazioni presso il Centro Trasfusionale dell’ospedale Fracastoro di San Bonifacio. Profondo il ringraziamento dell’Avis di Soave “Ci auguriamo che questo sia d’esempio alle nuove generazioni”.

Una prova di solidarietà e altruismo quella offerta dal carabiniere Alessandro Ballarotto che, mercoledì 18 aprile, ha raggiunto la 130° donazione presso il Centro Trasfusionale dell’ospedale Fracastoro di San Bonifacio.

Il militare ha ricevuto i ringraziamenti dell’Avis: “Noi dell’Avis di Soave, uniti alla grande famiglia Avis e a tutti quegli ammalati a cui Alessandro, in maniera silenziosa, costante e gratuita, ha dato il suo sangue, diciamo grazie. Ci auguriamo che questo sia d’esempio alle nuove generazioni”.

 

banner-gif
Articolo precedenteLa domotica secondo Denny
Articolo successivoUn mese di incontri “per non dimenticare Nicola”