21 dicembre 2011. Ebbene sì, l’inverno è arrivato anche questa volta, puntuale come al solito.

Ma non è solo il calendario a sancire l’inizio ufficiale della stagione fredda, ma anche le temperature. Questa mattina in tutta la vallata la colonnina di mercurio era di 2 o 3 gradi sotto lo zero, a testimonianza di un abbassamento che dovrebbe tenere sino a Natale, seppure con qualche aumento delle massime nei momenti più caldi della giornata.

Natale ghiacciato quindi? Probabilmente sì, ma proprio perchè sereno. Le previsioni per la settimana sono infatti un continuo susseguirsi di soleggiate giornate, che fanno bene al morale di chi lavora, di chi è già in vacanza e di chi invece sulle vacanze ci vive, come i ristoratori, albergatori e ovviamente i gestori degli impianti sciistici.

In alta montagna la neve in qualche modo è arrivata, e anche a Malga San Giorgio si apriranno gli impianti proprio per le feste di Natale. Sul sito infatti si legge: "Tutto il parco cannoni sparaneve è in funzione a pieno regime permettendoci di aprire giovedì 22 il campo scuola e la sciovia Valon. Da Sabato 24 aprirà anche la seggiovia Gaibana".

<italic>Nella foto San Giorgio a pieno regime lo scorso anno.</italic>

Matteo Bellamoli

banner-gif
Articolo precedenteNatività a Quinto: ritorna la magia del Natale
Articolo successivoRifiuti e aumento stipendi consiglio incandescente a Grezzana