GREZZANA – Sono arrivate le campane del vetro. Attese, discusse, criticate.

L’anno nuovo, per gli abitanti del capoluogo valpantenate, porterà infatti il ritorno alla raccolta del vetro su strada, come si faceva prima di passare al differenziato totale. Al di là delle molte discussioni, sfociate anche nell’animato consiglio comunale del 21 dicembre (<italic><underline><link=’http://www.giornalepantheon.it/?page=vedi_articolo&id=1626′ class=’_blank’>di cui potete leggere qui</link></underline></italic>), ora toccherà ai cittadini di essere "modello" nella raccolta differenziata nuovo stile che obbliga nuovamente a portare i rifiuti (solo il vetro, chiaramente) nelle campane esterne.

L’ultima raccolta porta a porta è prevista per venerdì 30, secondo il regolare calendario AMIA 2011, ma già tutto il vetro (e sarà molto) del cenone e delle feste di Capodanno, finirà nelle tanto discusse campane.

Se effettivamente tutti i cittadini faranno il loro dovere, già il 2 o 3 gennaio le campane dovrebbero essere piuttosto piene, e sarà proprio il loro utilizzo a testimoniare se la differenziata con questo sistema sarà davvero più virtuosa.

<link=’http://www.comune.grezzana.vr.it/uploads///news/Calendario_rifiuti_2012.pdf’ class=’_blank’><underline><italic>Calendario 2012 raccolta differenziata</italic></underline></link>

Matteo Bellamoli

banner-gif
Articolo precedenteSan Giorgio salva la Lessinia ma c'è tanta preoccupazione
Articolo successivoServizi sociali: accoglienza per i senza tetto