Serata stellare quella in programma il 6 gennaio, per il tradizionale concerto dell’Epifania che apre la stagione musicale della Banda Cittadina di Grezzana. Dopo un 2010 intenso, che ha visto una compagine del gruppo in trasferta nel centro della Spagna, il gruppo diretto dal maestro Marco Tamanini è pronto per fare gli auguri di buon anno in musica.

Il concerto di giovedì 6 gennaio, che si terrà al Cinema Teatro Valpantena a partire dalle ore 20:30, riproporrà in buona parte il bellissimo repertorio 2010 messo in scena anche nel corso della Sagra della Madonna della cintura a inizio settembre. Fra i pezzi che saranno presentati vanno ricordati l’oramai storica Dinsey Fantasy, chicca della Cittadina e pietra miliare in repertorio; la natalizia New York New York per poi passare a una carrellata da alcuni dei film musicalmente più famosi della storia del cinema. Non per niente il repertorio è stato battezzato <italic>Al Cinema con la Banda…</italic> e sarà accompagnato da alcune immagini montate che creeranno l’illusione di un viaggio attraverso alcuni degli scenari più suggestivi delle pellicole collegare ai pezzi in scaletta.

L’impegno della Banda, e qui una novità interessante per tutti gli abitanti della Lessinia, un concerto a Bosco il 7 gennaio, in collaborazione con la Banda di Povegliano. Ospite al Teatro Vittoria, dalle 20:30 la Banda di Grezzana riproporrà una buona parte del repertorio sopra citato, regalando pillole di musica anche in alta Lessinia.

Tutte le informazioni sul sito della banda <link=’http://www.bandagrezzana.it’ class=’_blank’>www.bandagrezzana.it</link>

Fra i nuovi brani che esordiranno per la Befana va posto l’accento su <italic>Young person’s guide to John Williams</italic> che proporrà un mix di alcune delle arie più famose scritte da John Williams, uno dei maghi delle colonne sonore, reso celebre dalle magistrali interpretazioni de Indiana Jones, Mamma ho perso l’aereo, Star Wars e i primi due episodi di Harry Potter, giusto per citarne alcune. Nel mix della Banda di Grezzana sarà inserito il main theme di <italic>E.T. The Extraterrestrial</italic> uno dei film più riusciti e apprezzati di Steven Spielberg a cui Williams prestò bacchetta e orchestra. Il brano, tecnicamente complesso, sarà da ascoltare rigorosamente con gli occhi incollati allo schermo, per avere la sensazione di volare nel cestello della bicicletta del giovane Elliot.

Per tutti gli estimatori del genere filmico/musicale, la speranza che questa nuova apertura di repertorio della Cittadina sia l’inizio di un nuovo percorso artistico e musicale. Chissà che guidati dalla mano del maestro Tamanini, i musicisti non mettano insieme pezzi estremamente belli e coinvolgenti quale la colonna sonora di Jurassik Park, guarda caso firmata anch’essa da John Williams, uno dei brani musicalmente più emozionante degli ultimi trentanni.

Matteo Bellamoli

banner-gif
Articolo precedenteApprovato il riparto del fondo sanitario regionale 2010
Articolo successivoIn calo i matrimoni nel Veneto: meno 16,6% rispetto al 1998