C’è chi ha approfittato del ponte lungo di questi giorni, e chi no. Ma c’è anche chi ne ha approfittando scegliendo altre mete.

Cielo terso, temperature gradevoli e un ponte lungo. Ecco svelati gli ingredienti per un Ferragosto, com’è stato quello di quest’anno, senza rinunce. Mare, lago o montagna? Verona è un punto privilegiato per tutte e tre le mete, ma qualcuno preferisce stare alla larga da lunghe code o spiagge stipate che vanno a crearsi in queste giornate di festa.

Sono in molti infatti quelli che preferiscono partire durante la settimana, o comunque muoversi nei periodi di calma.

Altri hanno affrontato le code di Ferragosto, magari per andare a trovare degli amici a Bassano del Grappa, ci dice una signora.

Non mancano certo i lavoratori dei giorni festivi, che ironizzano dicendo che è stato un bel Ferragosto.

Altri se la sono dovuta vedere con lo studio, come una ragazza, che ammette di essere alle strette per gli esami di settembre.

Ma la festa dell’Assunzione può essere anche occasione per fare qualcosa di distante da feste o bagni al mare, come andare a sentire Beethoven in Arena.

Guarda il servizio di Tv7 Verona Network