“Sull’area del Santuario Madonna di Lourdes degli Stimmatini, sulle Torricelle, non risulta presentata dai privati alcuna proposta progettuale ai nostri uffici, né l’Amministrazione ha alcun progetto in corso”. Questo il commento dell’assessore comunale di Verona all’Urbanistica Vito Giacino in riferimento al’ipotesi di costruzione di un albergo nell’area sulle Torricelle di proprietà degli Stimmatini.

“Succede spesso che i privati sviluppino idee progettuali su alcune aree della città e che le presentino durante le più importanti fiere italiane del settore per promuovere la propria ditta – spiega l’assessore – l’Amministrazione non può impedirlo, ma può ribadire che qualsiasi decisione sulla pianificazione territoriale del Comune di Verona spetta alla Giunta e al Consiglio comunale”.

“Nell’area in questione – precisa Giacino – per effettuare qualsiasi intervento edilizio è necessaria una variante urbanistica di cambio di destinazione d’uso; il PAT – aggiunge l’assessore – individua infatti la zona come area collinare ed agricola, sottoposta quindi a precisi vincoli e norme per il rispetto ambientale e paesaggistico della collina”.

A riguardo dell’area collinare delle Torricelle, l’assessore ha ricordato “lo studio approfondito realizzato nei mesi scorsi dagli uffici amministrativi in collaborazione con le associazioni ambientaliste sulle diverse caratteristiche e tipologie collinari del nostro territorio ha evidenziato una ricchezza di patrimonio ed un pregio ambientale della zona che va maggiormente tutelata. Quindi è intenzione dell’Amministrazione – conclude Giacino – proporre al Consiglio comunale l’esame di questa relazione per valorizzare di più e al meglio tutta l’area collinare del territorio veronese”.

Comune di Verona

banner-gif
Articolo precedenteCORSO INTERNAZIONALE DI INTERPRETAZIONE SULLA LETTERATURA ORGANISTICA
Articolo successivoPRESENTATA LA PRIMA FESTA DELLA FRAGOLA DELLA LESSINIA