Ad alcune domande non riesce a rispondere. Non se la sente ancora di parlare dei giorni della prigionia in Pakistan, quando è stata costretta dalla famiglia ad abortire. Farah oggi, in conferenza stampa, a Palazzo Barbieri accanto all’assessore Bertacco, spende parole di sincero ringraziamento per le forze di polizia, per l’ambasciatore che l’ha accolta ad Islamabad prima della partenza per tornare in Italia e mettersi alle spalle l’incubo.

 

Guarda il video con le prime dichiarazioni di Farah: