Ha creato un violino in seta di ragno: un’innovazione che ci hanno invidiato persino a Londra e Dubai. Luca Alessandrini è stato recentemente riconosciuto come studente internazionale più innovativo di Londra promosso dal sindaco Sadiq Khan e da London & Partners.

Classe 1986 e un doppio master (MA/Msc) in Innovation Design Engineering tra Royal College of Art and Imperial College di Londra, Luca Alessandrini è uno di quei talenti italiani che ci invidiano anche all’estero: l’inventore del “violino in seta di ragno” si è anche infatti aggiudicato il riconoscimento di studente internazionale più innovativo di Londra promosso dal sindaco Sadiq Khan e da London & Partners.

Nel giugno scorso Luca ha registrato un brevetto riguardante una tecnologia che permette di sfruttare le proprietà acustiche di diversi materiali. Con il progetto in questione è stato possibile creare due violini e degli speaker in seta, seta di ragno e fibra di carbonio. Una tecnologia che sta già attirando l’attenzione di alcuni musicisti di fama internazionale ma anche quella dei media di tutto il mondo e partecipando a più di 10 esibizioni, tra cui la Dubai Design Week.

banner-gif
Articolo precedenteVerso una Verona 4.0 con l’8^ Settimana Veronese della Finanza
Articolo successivo“Stasera se proa l’Otèlo” al Teatro Camploy