nicolo-vedovi-educatore

Da un’idea di Nicolò Vedovi, educatore con esperienza pluriennale con i bambini e i ragazzi, in collaborazione con il Comune di Roverè Veronese e l’I.C. di Bosco Chiesanuova, è nata l’associazione culturale “Il Riccio” impegnata principalmente nell’accompagnamento allo studio nei comuni di San Rocco e Roverè Veronese.

Il via ufficiale lo scorso settembre con l’apertura dei doposcuola per bambine, bambini, ragazzi e ragazze dai 7 ai 14 anni articolati in due pomeriggi, il mercoledì e il venerdì, dalle 15.00 alle 17.00 nella scuola primaria di San Rocco di Piegara.

«Da quanto mi occupo di educazione» ha detto l’ideatore del progetto, «ho riconosciuto nella maggior parte degli studenti la necessità di essere affiancati da una figura adulta. Sarò affiancato da Nicolò Boniolo con esperienza come educatore scout; da Anna Marascotti, educatrice di San Rocco, molto attenta alle esigenze dei bambini e forte di una lunga esperienza sul campo; da Valeria Mazzai, insegnante di sostegno nella scuola dell’infanzia di San Rocco di Piegara, che metterà a disposizione gli studi conseguiti e la sua esperienza per impostare percorsi mirati di identificazione e superamento di particolari difficoltà nell’apprendimento. Non vorrei dimenticarmi di Giovanni Vedovi che ci sta aiutando a portare avanti il progetto».

Sabato 28 gennaio sarà organizzato un  laboratorio dal titolo “Inverno 3D – Disegnare e toccare la neve”.

Altre info su www.ilriccio.org

Articolo precedenteCentri Diurni Veronesi, una tavola rotonda per discuterne le difficoltà
Articolo successivo“Brusa la vecia”: Piazza Bra di nuovo blindata