VERONA – La sala conferenze del CTG era gremita di persone, da appassionati al tema, commercianti, addetti ai lavori, simpatizzanti e atleti. Cos’ la Lessinia si è stretta intorno alla causa di "Salviamo San Giorgio" proposta dai comuni della Lessinia nella speranza che un intervento statale possa evitare la chiusura degli impianti di Malga San Giorgio.

Non potevano mancare i sindaci della Lessinia e i rappresentanti politici del territorio. Oltre ad Alessandra Albarelli, portavoce della petizione, presenti anche Luca Saccardi e Claudio Melotti, sindaco e vicesindaco di Bosco Chiesanuova, Fabio Erbisti di Roverè, Lucio Campedelli di Erbezzo, Emiliano Ferrari di Velo e molti altri in rappresentanza dei comuni di Cerro e Grezzana. Presente anche l’assessore provinciale allo Sport Ruggero Pozzani e il presidente della provincia Giovanni Miozzi.

La giornata si è sviluppata in due parti. Prima una conferenza stampa in cui sono stati presentati i passaggi per salvare San Giorgio, a cui hanno partecipato con tanta attenzione anche i ragazzi dello Sci Club Grezzana. In secondo luogo la sfilata pacifica verso Piazza dei Signori per sensibilizzare sulle richieste.

A breve sul sito di Pantheon un video della conferenza.

Matteo Bellamoli

banner-gif
Articolo precedenteOggi alle 14:30 a Verona in piazza per San Giorgio
Articolo successivoPantheon 37