Nove scuole superiori delle province di Padova, Treviso, Verona e Venezia saranno coinvolte nei percorsi di propedeutica teatrale per diventare Animali da palcoscenico, grazie a TeSeO, acronimo di Teatro, Scuola e Occupazione, un’iniziativa volta a formare futuri professionisti dell’arte.

“Questo sarà l’anno pilota”: ha dichiarato il direttore del Teatro Stabile del Veneto Massimo Ongaro, alla presenza degli studenti dell’Educandato Statale agli Angeli, durante la conferenza sul progetto TeSeO per le scuole, che si è svolta questa mattina nella Sala Rossa dell’istituto.

L’obiettivo di tale iniziativa è di offrire concrete possibilità di lavoro nel settore artistico, e nello specifico teatrale, due aree tanto delicate quanto importanti nella tradizione italiana. Verona inoltre è ritenuta una culla della civiltà teatrale in Italia, e per questo risulta fondamentale tramandare e specializzare in questo settore proprio in Veneto.

Grazie all’azione dell’Assessore Elena Donazzan, si sta dimostrando in Regione un impegno costante nella formazione delle arti, poiché si renda accessibile e possibile “diventare professionisti in questo ambito”. Con opere costanti di  divulgazione si potrà inoltre sensibilizzare i giovani sul mondo artistico, e aumentarne l’attitudine ad andare a teatro, per esempio.

Docenti specializzati e dotati di titoli riconosciuti si occuperanno delle 20 ore della fase propedeutica del progetto, che si svolgeranno nelle 9 scuole della Regione; l’obiettivo è coinvolgere in tutto 1200 studenti circa (tra i 14 e i 23 anni), attraverso un intervento capillare che poi l’anno prossimo verrà incrementato. I fondi stanziati consentono attività per un triennio, quindi fino al 2021 sarà possibile aderire all’iniziativa.

Si tratta di un sistema territoriale coordinato che prevede 4 fasi distinte ma collegate tra loro, individuate insieme all’Accademia Teatrale Veneta: la Propedeutica, per intercettare i ragazzi delle scuole superiori che scelgono di seguire i corsi teatrali di base; la Scuola Teatrale d’Eccellenza, con l’obiettivo di formare attori professionisti preparati e competitivi sul mercato nazionale; la Specialistica, che prevede l’avvio di seminari e corsi di specializzazione rivolti a professionisti che operano nei diversi ambiti dello spettacolo dal vivo e, infine, la Compagnia Giovani, che garantisce ogni anno la realizzazione di una serie di spettacoli teatrali.

Sono coinvolti: Liceo Linguistico Dante Alighieri di Padova, l’Educandato Statale agli Angeli, l’Istituto Don Nicola Mazza e l’IPSIA Giorgi di Verona, l’Istituto d’Istruzione Superiore Atestino di Este, l’Istituto d’Istruzione Superiore Statale Carlo Rosselli di Castelfranco Veneto, il Centro di Formazione Professionale Engim Veneto Istituto G. Costantino, l’Istituto d’Istruzione Superiore 8 Marzo K. Lorenz di Mirano, il Liceo Scientifico Galileo Galilei di Dolo.