Una prestigiosa onorificenza per Mister Amarone: in occasione della Festa della Repubblica, Sandro Boscaini, presidente Masi Agricola, è stato nominato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella Cavaliere del Lavoro.

Sandro Boscaini, Presidente Masi Agricola, è stato recentemente nominato Cavaliere del Lavoro dal Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella. Un’alta onorificenza conferita ogni anno in occasione della Festa della Repubblica ad un selezionatissimo gruppo di imprenditori che si sono distinti nei settori dell’agricoltura, dell’industria, del commercio, dell’artigianato e dall’attività creditizia, e che hanno contribuito in modo rilevante con l’attività d’impresa alla crescita economica, allo sviluppo sociale e all’innovazione del nostro Paese.

«Sono commosso e onorato per l’alto riconoscimento, lo condivido con i miei familiari e lo dedico alle generazioni dei Boscaini che mi hanno tramandato l’amore per il lavoro, la terra e il mondo del vino. Lo dedico a Verona, al Veneto e ai nostri valori, che ho cercato di esaltare internazionalmente con la mia attività e attraverso il binomio impresa/cultura. Lo dedico ai collaboratori del Gruppo Masi che come me lavorano con passione e a quanti credono che i risultati derivino dall’impegno e dalla professionalità», commenta lusingato Sandro Boscaini.

«Boscaini – ricorda Federvini –  si è distinto come viticoltore di eccellenza, come pioniere nell’individuare strumenti manageriali e finanziari che gli consentissero di fare crescere l’azienda a livello internazionale e per aver posto grande attenzione al sostegno ed alla diffusione della cultura, mantenendo ed esaltando il profondo legame dei suoi vini con la Valpolicella ed il Veneto. E’ stato tra i primi imprenditori ad aver utilizzato la leva del Private Equity per ripartire le quote di famiglia tra gli eredi e tra i primi a quotarsi alla Borsa Italiana nel segmento Elite. E’ autore del libro “Mister Amarone”».

banner-gif
Articolo precedenteIl Veneto nella Rete delle Città Europee dello Sport
Articolo successivoVerona scopre una nuova passione: la corsa all’alba con RDS Breakfast Run