perazzolo

Oggi l’ultimo giorno di servizio in via Salvo d’Acquisto per l’ufficiale che lascia il comando del Nucleo Operativo e Radiomobile per andare a Santo Stefano di Camastra, in provincia di Messina

Giornata di addio, o chissà, di arrivederci, per il Tenente Martina Perazzolo. Oggi l’ufficiale giunta a Verona il 7 settembre 2015, saluta i colleghi del capoluogo scaligero dopo 2 anni particolarmente intensi e molto positivi sia sotto il profilo operativo che umano. Al suo posto il Tenente Silvana Fabbricatore.

L’ormai ex comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile si trasferirà a Santo Stefano di Camastra, in provincia di Messina,  ove, in vista della prossima promozione al grado di Capitano, assumerà il comando della locale Compagnia.

martina-perazzoloMoltissime le operazioni di servizio portate a termine nel biennio veronese, sia nel corso della quotidiana attività di controllo del territorio che a conclusione di indagini articolate: i costanti interventi finalizzati a contrastare lo spaccio di stupefacenti sui bastioni e nel quartiere di “Veronetta”, le indagini per combattere l’odioso fenomeno delle truffe in danno di anziani, conclusesi con l’arresto di vari truffatori in flagranza di reato, quelle finalizzate all’identificazione ed alla cattura di una serie di rapinatori che erano diventati l’incubo di farmacie e banche, ed altro ancora.

Ringrazio tutti i miei collaboratori per il grande lavoro fatto insieme, sono stati fondamentali poiché, essendo al primo incarico operativo, mi hanno insegnato tanto. Ringrazio i miei superiori che mi hanno supportato e consigliato in ogni momento ne avessi bisogno, i magistrati, gli appartenenti alle altre forze dell’ordine, i giornalisti e tutti coloro con cui ho avuto modo di intrattenere rapporti professionali per la grande collaborazione e l’unità d’intenti che c’è stata fin dall’inizio. – dichiara il tenente – Infine ringrazio i cittadini veronesi che mi hanno accolta sempre con il sorriso. Porterò di ognuno un bellissimo ricordo, mi mancherà questa splendida città che mi ha regalato un’esperienza indimenticabile. Auguro il meglio al mio successore ed amica, il Tenente Silvana Fabbricatore”.