Un modo per dire grazie: i dieci protagonisti del calendario 2017 della cooperativa sociale Monteverde di Badia Calavena sono dieci persone del centro diurno per la disabilità adulta, immortalate dall’obiettivo di Marco Monari  dello studio fotografico cittadino dell’associazione Verona Fotografia.

Luci, fondali e flash pronti a catturare il sorriso di chi dice “grazie”. Dieci persone del Centro diurno per la disabilità adulta della cooperativa sociale Monteverde di Badia Calavena si sono trasformate in modelli per un giorno. Nelle scorse settimane, infatti, sono state immortalate dall’obiettivo di Marco Monari, nello studio fotografico cittadino dell’associazione Verona Fotografia, in corso Milano. Qui hanno trascorso una giornata indimenticabile, ricca di emozioni: sono stati loro, accompagnati da alcuni educatori, operatori e volontari, i protagonisti dello shooting per il calendario 2017 della cooperativa.

«Quello con il calendario è un appuntamento fisso dal 2012, quando Monteverde ha lanciato per la prima volta questo tipo di campagna di sensibilizzazione sociale e di raccolta fondi – spiega il vicepresidente Francesco Tosato –. La finalità è di sviluppare nuove attività e servizi a sostegno della comunità: questa volta il ricavato servirà per finanziare un intervento rivolto a bambini con disabilità». Il progetto si chiama “Anch’io mi diverto” e consiste in attività ludico-ricreative ed educative pomeridiane per bambini con disabilità. Oggi sono cinque i bambini che ne usufruiscono nella sede di Badia Calavena, grazie alla collaborazione con la cooperativa Opificio dei sensi e con l’associazione Abal (Associazione bambini autistici Lessinia). In pratica, due giorni a settimana, grazie a un’equipe di educatori e psicologi, i bambini con disabilità sono impegnati in attività educative e psicomotorie, fornendo così un concreto aiuto pomeridiano ai loro genitori.

Il lavoro, l’accoglienza, l’aiuto, l’amicizia, la pazienza, gli abbracci: questi sono solo alcuni dei tanti motivi per essere grati alla vita, ogni giorno. Li hanno individuati gli stessi protagonisti del calendario, lavorando sul tema della gratitudine con gli educatori della cooperativa. Prima di finire sotto le luci dei riflettori, sono stati proprio loro a dare forma alle parole da associare a ciascun mese del 2017. Un modo per dire “grazie” a tutti i sostenitori e alle persone che hanno aiutato la cooperativa in questi trent’anni di vita.

I calendari sono disponibili nella sede della Monteverde a Badia Calavena (via conca delle perle, 1). Saranno in vendita anche nel corso di manifestazioni pubbliche: a Tregnago durante la Fiera di San Martino (l’11 e il 13 novembre) e a Illasi in occasione della 12ª Festa dell’olio in camper (il 13 novembre). La sera del 17 dicembre, poi, saranno acquistabili a Tregnago, dopo il concerto natalizio della “Disorchestra”, in programma nella chiesa della disciplina.

Per info: 045.7808562 | www.monteverdeonlus.it