A piedi, senza paura delle difficoltà e di quello che non si conosce. L’avventura negli angoli più reconditi del Veneto di Jesusleny Gomes si propone al grande pubblico, con un itinerario (con traccia GPS) da fare a piedi per scoprire le bellezze della nostra regione

Di paura di affrontare le difficoltà o le cose che non si conoscono, lei non ne ha. E così dovrebbero fare tutti, per Jesusleny Gomes, l’imprenditrice brasiliana protagonista di un’avventura nel Veneto più nascosto tra il 2017 e il 2018. Da qui l’idea di collegare tutti i 574 comuni veneti attraversati, in un unico percorso che ha voluto chiamare “il cammino delle scoperte”. Un itinerario con traccia GPS che ogni tanto offre anche qualche punto dove fermarsi e osservare, seduti su una panchina in pietra rosa della Lessinia. Il progetto, che permette di scoprire tutti i luoghi meno conosciuti della nostra regione, ha infatti ottenuto il sostegno del Consorzio Tutela Pietra della Lessinia.

I sindaci dei vari comuni potranno scegliere dove posizionare la panchina, e naturalmente dove far passare il percorso, che sarà percorribile già dai prossimi mesi.