È di pochi minuti fa il post pubblicato su Facebook da Fabio Venturi, già presidente di Agsm e fondatore dell’Associazione politico-culturale Generazione Verona, con la quale l’ex fedelissimo di Flavio Tosi, ufficializza pubblicamente la sua candidatura per le elezioni amministrative del 2022.

Nel post, Venturi, oltre ad annunciare la candidatura, non perde l’occasione per fare una graffiante critica proprio a Flavio Tosi, il quale, secondo Venturi, si starebbe opponendo a Sboarina «in modo scomposto e distruttivo senza essersi reso conto degli errori che ha fatto e che farà ancora».

L’ex presidente Agsm termina poi il post annunciando la sua ritrovata natura di “uomo libero” e chiudendo con un hashtag eloquente, che sembra essere una non troppo gentile previsione rivolta all’amministrazione Sboarina: “#verona2022 (o prima?!)“.

Esattamente due anni fa a Verona Est Flavio Tosi mi comunicò che Patrizia Bisinella era la candidata sindaco. Chissà se…

Geplaatst door Fabio Venturi op Zaterdag 20 april 2019

Articolo precedenteTutti gli itinerari a piedi che portano all’Ipogeo di Santa Maria in Stelle
Articolo successivoQuando Leonardo da Vinci lavorava in un’osteria