Si chiama “Verona Wine Days” ed è l’evento internazionale che avrà luogo dal 27 al 30 giugno nella nostra città per promuovere l’enoturismo italiano e scaligero. Attesi a Verona 50 operatori internazionali, più le loro delegazioni, che si confronteranno con 100 aziende veronesi selezionate.

Tre giorni di incontri tra 50 operatori, giornalisti, blogger internazionali provenienti dagli 8 paesi della rete delle Grandi Capitali del vino che si confronteranno con oltre 100 imprese veronesi del vino e dell’olio selezionate dalla Camera di Commercio con i concorsi Best Wine of Tourism, Verona Wine Top e Verona Olive Oil Contest. Nasce da questa premessa il progetto “Verona Wine Days” evento internazionale che avrà luogo dal 27 al 30 giugno nella sede della Camera di Commercio di Verona, presentato oggi dal presidente Giuseppe Riello, dal Segretario Generale, Cesare Veneri, da Claudio Valente, componente di Giunta e dal vice Segretario Generale, Riccardo Borghero.

La Camera di Commercio scaligereè entrata, a far parte del network Great Wine Capitals che riunisce le capitali mondiali dell’enoturismo che sono Bilbao Rioja (Spagna), Bordeaux (Francia), Mainz (Germania), Mendoza (Argentina), Porto (Portogallo), San Francisco Napa Valley (USA) , Valparaìso Casablanca Valley (Cile), Adelaide (Australia) e, appunto, Verona, che rappresenta l’Italia.

Il gruppo di giornalisti e travel blogger sarà guidato alla scoperta dalla nostra storia, tradizioni, paesaggi e sapori, proponendo loro atmosfere ed itinerari ad elevata attrattività turistica, come la serata di benvenuto del 27 giugno in cui potranno degustare oltre 150 vini vincitori del Concorso enologico Verona Wine Top e gli oli vincitori di Verona Olive Oil Contest.

L’obiettivo principale che si vuole raggiungere è quello di promuovere la “DestinazioneVerona” puntando sull’enoturismo ed il turismo esperienziale.