mercatini natale

Verona torna a vestirsi di luce e festeggia il Natale con i tradizionali Mercatini che anche quest’anno, fino al 26 dicembre, rinnovano la collaborazione con il “Christkindlmarkt” di Norimberga, portando in città più di cento espositori con prodotti tipici enogastronomici e artigianali, che si snodano nei punti nevralgici della città: Piazza dei Signori, Cortile Mercato Vecchio, Cortile del Tribunale, Via della Costa, Loggia Fra Giocondo, Loggia Vecchia, Arsenale, Ponte Pietra e Ponte di Castelvecchio.

«I Mercatini di Natale sono stati strutturati dal Comitato per Verona, formato dalla Confesercenti e dalla Confcommercio, che amministra tutto l’evento» spiega Alex Camara, presidente di Verona Social e Vicepresidente di Confesercenti, che da tredici anni segue l’evento natalizio. «In particolare poi io seguo anche la parte comunicativa che, con il supporto di Verona Social, media partner dell’evento, è curata nella parte dei social media, della creazione di contenuti web e di pubblicità».

mercatini natale

Molte le novità quest’anno. «Innanzitutto, la Casa di Babbo Natale, che è stata allestita all’interno della Loggia di Fra’ Giocondo. Un’iniziativa che vuole spingere anche alla beneficenza, perché chi si farà una foto all’interno potrà acquistare un calendario i cui proventi andranno a beneficio dell’Associazione che cura la Casetta» prosegue. «È stata predisposta anche una nuova piazza, il Cortile del Tribunale, appena riaperto al pubblico dopo il restauro, che diventa una Family Area grazie all’allestimento di un trenino al suo interno».

«Ma le sorprese non finiscono, perché nella vasca dell’Arsenale c’è ora spazio per la pista di pattinaggio, molto più grande di quella degli anni scorsi in Piazza San Zeno» aggiunge Camara. «Una novità assoluta riguarda anche la sicurezza, grazie agli schermi che conteggiano il numero di persone, limitato a 750 unità. Un sistema molto preciso, che riesce a conteggiare anche i bambini. È presente anche un punto informativo in Piazza dei Signori, per rispondere meglio alle varie esigenze e agevolare i controlli».

Rinnovare l’appuntamento con i Mercatini, nonostante le difficoltà conseguenti all’emergenza sanitaria, è stata per tutto il Comitato una grande soddisfazione, soprattutto per la possibilità di far vivere a cittadini e visitatori la magica atmosfera delle Feste, arricchita anche dalla presenza di numerosi influencer provenienti da tutta Italia. «Durante la settimana, sono in programma, inoltre, le esibizioni di alcuni violinisti nelle piazze e una scuola che fa musicoterapia, in modo da regalare ai partecipanti un’esperienza ancora più immersiva. ai visitatori. A conclusione dei Mercatini realizzeremo un video finale, per riproporre i momenti salienti degli eventi di questa edizione e raccogliere le voci di espositori e operatori, che pubblicheremo in un canale Youtube dedicato».

Alex Camara ci ha raccontato, infine, come sta procedendo la sua esperienza nel ruolo di Vicepresidente di Confesercenti. «Le soddisfazioni sono molte, specie per il contributo comunicativo che stiamo cercando di fornire alle società legate all’Associazione e per tutti gli eventi organizzati. Anche dal punto di vista digitale, stiamo facendo tanti passi avanti».

banner-gif
Articolo precedenteAnna Bassy e i suoi “mostri” nel nuovo EP
Articolo successivoUn “Brojo” da tavolo per scoprire la Valpolicella