Sabato 11 novembre la cantina Monte Tondo di Soave ospita la degustazione in versione accessibile “Vino in tutti i sensi”, organizzata da Progetto Yeah!

Progetto Yeah!, ramo sociale della cooperativa Quid che si occupa di servizi di assistenza e formazione per persone con difficoltà visive, organizza sabato 11 novembre una degustazione di vino davvero speciale: nell’ottica dell’accessibilità e dell’inclusione che costituiscono il focus primario di Yeah!, la degustazione prevede un percorso multisensoriale aperto a tutti, anche ai portatori di disabilità di vario tipo.

Ad ospitare l’evento, che prenderà il via alle 18, sarà la Cantina Monte Tondo, in via San Lorenzo 89 a Soave (VR), grazie alla collaborazione dell’azienda agricola Monte Tondo e dell’associazione Veronautoctona.

Ascoltare i lieviti mentre svolgono la loro preziosa opera nella fermentazione del vino, toccare i terreni sui quali le viti crescono, vedere gli strumenti con cui si lavora in cantina per produrre il Soave, tuffarsi nei profumi del vino prima di assaporarlo. Un viaggio multisensoriale alla scoperta del vino e dei processi di vinificazione, accompagnato da degustazioni di prodotti tipici dell’Est veronese.

La quota d’iscrizione è di 49€. Per partecipare è obbligatoria la prenotazione, da effettuarsi contattando la segreteria al numero 340 900 74 43 dal lunedì al venerdì dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00 o inviando un’email a iscrizioni@progettoyeah.it.

banner-gif
Articolo precedenteCamilla Cortese vince il premio MicroEditoria di Qualità 2016
Articolo successivoIl vino, in tutti i sensi