Oggi e domani in fiera si parlerà dei campi elettromagnetici, del radon, e degli effetti che hanno sull’uomo. Perché è importante sensibilizzare

Sono pochi i momenti della vita in cui non siamo bersagliati dalle radiazioni, che esse siano naturali o conseguenza della mano dell’uomo. Meglio quindi conoscere i rischi dovuti all’esposizione a tali elementi. Si è pensato così a una due giorni di convegni in fiera dedicati ai professionisti, tra cui chimici, fisici, architetti ma anche responsabili del servizio prevenzione e protezione, per sensibilizzare sul tema dei campi elettromagnetici e del gas radioattivo naturale radon, soprattutto in vista del cambiamento delle direttive europee in materia.

Ad essere coinvolti, tuttavia, non solo gli addetti ai lavori. Infatti siamo tutti sospetti a gas radon.

Tra gli elementi sotto la lente d’ingrandimento oggi, il telefono. Nessun pericolo nel breve termine, dicono gli esperti. Manca ancora una risposta invece per quanto riguarda l’esposizione prolungata.

GUARDA IL SERVIZIO DI TV7 VERONA NETWORK