Regione Veneto, Ulss9 Scaligera e i sindaci dei comuni veronesi hanno avviato una collaborazione per far fronte all’arrivo della stagione calda. Al via ad aprile gli interventi contro la diffusione delle zanzare

In aprile partiranno gli interventi per contrastare il fenomeno della diffusione di zanzare e del contagio umano dal virus West Nile. Un piano operativo che è stato condiviso dai sindaci dei 98 comuni della provincia veronese, assieme alla Regione Veneto e all’Ulss 9 Scaligera. Trattamenti antilarvali e adulticidi che proseguiranno per tutta la stagione estiva e che si concluderanno in ottobre. Un piano che avrà un costo per la regione di circa 500 mila euro.

Gli interventi saranno mirati nei punti critici, quindi i parchi, i luoghi dove ristagna l’acqua.

Non lasciare l’erba alta in giardino, evitare i ristagni d’acqua, proteggersi nei mesi umidi. Oltre alla prevenzione e agli interventi messi in campo contro la diffusione delle zanzare, è necessario prendere alcune precauzioni.